Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona
 
  Home > Novità > Rosai: l'ombra nascosta dentro
--

Il Museo
Il Patrimonio
I Percorsi
I Servizi
Il Parco Archeologico
Le risorse in rete
La comunità
Novità
News
Eventi

 


Rosai: l'ombra nascosta dentro

Rosai a Cortona, Rosai e Cortona. Questo il doppio versante esegetico di una mostra, a ca-rattere antologico, che intende ripercorrere per intero l’eccezionale percorso espressivo di uno dei maggiori artisti nell’Italia del Novecento. Una cinquantina di opere, fra disegni ed oli, sele-zionati dal curatore, Giovanni Faccenda, tra quelli più significativi dell’intera raccolta rosaiana, in grado di testimoniare la visione profetica del Maestro riguardo la nebulosa sorte della nostra umanità, continuamente assalita da angosce, paure ed inquietudini, in parte o del tutto rivela-trici di un inspiegabile male oscuro.
Due le sezioni a scandire il percorso espositivo: una dedicata ai disegni, realizzati da Rosai fra il 1921 ed il 1938 (prevalentemente ai tavoli dei caffè letterari fiorentini), ed una con i fa-mosi dipinti ad olio, che tanta influenza esercitarono su Francis Bacon, portati a termine fra il 1939 ed il 1956, anno che precede quello della sua morte ad Ivrea.
Di strategica importanza, anche per il legame con il luogo deputata ad accoglierla, la tela Cortona, una delle opere più significative alle quali Rosai ebbe a lavorare nella sua ultima sta-gione creativa. Altre straordinarie pagine di pittura in mostra sono: Paesaggio (1939), La non-na (1941), Due suonatori (1954) e Via San Leonardo (1956).
Tra i disegni in esposizione, spiccano tre capolavori del 1921: Autoritratto, Omini al caffè, Case in collina. E ancora: Carbonai in via Toscanella (1927), Ritratto di Dino (1932) e I dome-nicani (1936).
Scrive Giovanni Faccenda in catalogo: «Ogni uomo rimane [per Rosai, n.d.r.] mistero da indagare, specchio nel quale scorgere la stessa torrida solitudine che aggrava il peso dei suoi giorni, l’infelicità, silenziosa, di una condizione vitale comune a molti, troppi: una smorfia di fa-tica che apparenterà, negli anni Quaranta, ritratti e autoritratti. Il male di vivere.
Un’ansia febbrile resiste simultanea in ogni parto grafico: riecheggia, inesauribile, nel vi-brante rapporto che stimolano questi fogli. Oggi come allora. A dispetto del tempo. Segni, co-me cicatrici, avuti in eredità per un amaro testamento».

LA SCHEDA DELLA MOSTRA
Rosai. L’ombra nascosta dentro
a cura di Giovanni Faccenda
MAEC
piazza Signorelli, 9 - 52044 Cortona
Ingresso € 3,00
Info: 0575 630415-637235

DOVE e QUANDO: 9 maggio - 12 luglio 2009
10.00 - 19.00

 

ALTRE INFORMAZIONI: download Scarica allegato

 

[ archivio ]

 


© 2006-2017 MAEC Cortona - Ultimo aggiornamento: 07/11/2017