Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona
 
  Home > Novità > Le notti dell'archeologia 2011
--

Il Museo
Il Patrimonio
I Percorsi
I Servizi
Il Parco Archeologico
Le risorse in rete
La comunità
Novità
News
Eventi

 


Le notti dell'archeologia 2011

Spettacolo teatrale.

Regia di Vincenzo Pirrotta, aiuto regista Igor Canto, musiche di Mario Spolidoro, scene di Pasquale De Cristofaro, luci di Lello Falcone.
Con Vincenzo Pirrotta e con Nancy Lombardo e Luca Maceri.

"Arma virumque cano, Troiae qui primus ab oris / Ialiarn fato profugus...". Con questi celeberrimi versi, Virgilio inaugura magistralmente, sulla scia omerica, il più glorioso Epos ma esempio irraggiungibile di fascinazione narrativa. L’Eneide con i suoi versi immortali distribuiti in dodici libri, narra le vicende dei reduci della gloriosa stirpe Troiana progenitrice della gens Iulia. Un poema, che pur legato alla gloria di Roma nel mondo, è per noi, in realtà, uno splendido tessuto, un magico arazzo di vicende, colon, eroi, amori e fughe che chiedono di tornare a vivere per mezzo di un corpo e di una voce nello spazio e nel tempo. Ma come? Recitare tutto questo è umanamente impossibile. E allora? Forse, può venirci in aiuto, solo, l’antica e magica fascinazione della parola. Ma per creare attenzione e guadagnare interesse non può bastare semplicemente narrare, occorre che il narrare diventi teatro attraverso una tecnica sapiente, una forte struttura, una partitura efficace. Tra le tante possibili strade, noi abbiamo scelto il cunto siciliano, mirabile ed altissimo esempio di teatro epico. Suono, ritmo, corpo e voce che liberano nello spazio una giocosa e potente energia.

Per informazione: 0575 637235, info@cortonamaec.org

DOVE e QUANDO: Cortile di Palazzo Casali, Cortona

Martedì 19 luglio 2011, ore 21.15

 

ALTRE INFORMAZIONI: Nessun allegato presente

 

[ archivio ]

 


© 2006-2017 MAEC Cortona - Ultimo aggiornamento: 07/11/2017