Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona
 
  Home > Il parco archeologico > Cisterna Bagni di Bacco
--

Il Museo
Il Patrimonio
I Percorsi
I Servizi
Il Parco Archeologico
Introduzione
Orari e informazioni
Circuito urbano
Circuito extra-urbano
Centro Restauri
Le risorse in rete
La comunità
Novità

 


Parco Archeologico:

Cisterna Bagni di Bacco

 
L’area della cisterna di via Bagni di Bacco, nei pressi della chiesa di S. Antonio Abate, è oggi occupata in parte da una via cittadina ed in parte da un orto. La porzione occupata dalla strada è delimitata ad O da un edificio costruito sopra il muro della cisterna, ad E da un muro moderno che separa la strada dall’orto. Nell’orto si distinguono bene le pareti originarie N,E e O della cisterna realizzate in conglomerato simile a quello delle murature antiche della cisterna del Convento di S. Chiara. La cisterna complessivamente misurava m. 17,56 di lunghezza e m 17,85 di larghezza, pari a piedi 60 di lato. La muratura in conglomerato, visibile all’interno della porzione occupata dall’orto raggiunge, dal terreno, un’altezza che varia da m 2,03 a m 1,88. Azzardato sarebbe stimare la capacità dell’invaso, non conoscendone l’altezza e la profondità effettive. Tale cisterna doveva alimentare le terme di Piazza Tommasi.
Cisterna Bagni di Bacco

Cisterna Bagni di Bacco
Cisterna Bagni di Bacco
Cisterna Bagni di Bacco
La chiesa di S. Antonio
Veduta laterale
della cisterna
Veduta frontale
della cisterna

 


© 2006-2017 MAEC Cortona - Ultimo aggiornamento: 07/11/2017