Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona
 
  Home > Il patrimonio > Morso Equino
--

Il Museo
Il Patrimonio
Galleria fotografica
I "simboli" del MAEC
Memory and more
I Percorsi
I Servizi
Il Parco Archeologico
Le risorse in rete
La comunità
Novità

 


Morso Equino

Immagini protette da diritto d'autore, ogni riproduzione è rigorosamente vietata

 Collocazione  Sala 7 - La sfera d'influenza cortonese
 Datazione  Metà del VI secolo a.C.
 Provenienza  Trestina, Tarragoni
 Descrizione
Montante su morso equino in bronzo costituito da due verghette a sezione triangolare ripiegate a semicerchio che terminano alle estremità con due placchette di forma trapezoidale provviste di un foro centrale. Su ognuna delle placchette si impostano due protomi di cavallo contrapposte. A metà del montante, nello spazio tra le due verghette, si trova un anello al cui interno è inserito un grosso chiodo di ferro con capocchia arrotondata in bronzo. Questo serve per tenere unito al montante il tirante costituito da una verghetta a sezione circolare che termina, ad una delle estremità, con un foro in cui andava ad inserirsi il chiodo, mentre all'altra, dopo il ripiegamento ad uncino, presenta una decorazione a motivo floreale: tra due sepali rivolti verso il basso spunta una rosetta di cinque petali arrotondati e separati l'uno dall'altro da profondi solchi incisi.

 


© 2006-2007 MAEC Cortona - Ultimo aggiornamento: 07/11/2017